Caviglie gonfie e gambe pesanti o stanche? Per te 4 soluzioni efficaci

Caviglie gonfie e gambe pesanti o stanche? Massaggi Spresiano Treviso

Caviglie gonfie e gambe pesanti o stanche? Per te 4 soluzioni efficaci

 

Ti capita di arrivare a casa la sera e sentire le gambe stanche, appesantite, dolenti o addirittura gonfie?

Per chi soffre di questa problematica, con l’arrivo del caldo purtroppo si accentua il gonfiore e la sensazione, se presente, di dolore. Vediamo perché tutto questo avviene?

Cause gambe gonfie:

  • la causa primaria è la cattiva circolazione sanguigna e linfatica
  • l’uso di indumenti troppo stretti o tacchi
  • mancanza di idratazione
  • uso e abuso di cibi salati, ricchi di sodio
  • mancanza di attività fisica, sedentarietà
  • rimanere molte ore in piedi, fermi nello stesso posto
  • caldo eccessivo
  • sovrappeso
  • diabete o colesterolo alto
  • ereditarietà

Che cos’è l’apparato linfatico?

L’apparato linfatico riveste tre importanti ruoli nel nostro corpo: difesa immunologica, assorbimento dei grassi ed equilibrio dei fluidi. Se il sistema linfatico non funziona, il corpo non sarà più in grado di combattere le malattie e rimuovere tossine, ecco perché è molto importante mantenerlo attivo.

Lungo tutto l’apparato linfatico scorre la linfa, come nel sistema sanguigno scorre il sangue. La linfa viaggia attraverso dei vasi linfatici fino ai linfonodi, dove dei globuli bianchi, i linfociti, li distruggono.

La linfa sale grazie alla contrazione muscolare, in mancanza di spinta tende a ridiscendere verso gambe e caviglie, creando dei ristagni di liquidi e gonfiore.

Come fare per evitare che si creino questi ristagni di liquidi?

Ecco a voi le 4 soluzioni:

  1. alimentazione
  2. attività fisica
  3. idratazione
  4. massaggio linfodrenante o auto massaggio

Vediamoli ora più nel dettaglio:

  • Alimentazione che dovrà essere povera di sodio (evitare cibi salati, insaccati, salse, cibi confezionati a lunga conservazione, bevande ricche di coloranti, formaggi…
  • Svolgere attività fisica, come le passeggiate, il nuoto …sport che stimolino la risalita naturale dei liquidi (il muscolo contraendosi funge da pompa per la linfa, spingendola verso l’alto)
  • Posizionare, quando possibile, le gambe verso l’alto, appoggiandole al muro
  • Utilizzare delle calze elastiche contenitive
  • Lavarsi con acqua fredda e fare un bel pediluvio freddo con Sali e oli essenziali
  • Bere molta acqua, assicurando l’idratazione del corpo
  • Auto massaggio, cercando di spingere verso l’alto la circolazione con dei movimenti circolatori
  • Massaggio linfodrenante (svolto da mani esperte): questo massaggio attraverso delle manovre specifiche spinge naturalmente la linfa nelle stazioni linfonodali, assicurando il ricambio della linfa e diminuendo il gonfiore (edema)

Prenota ora il tuo massaggio linfodrenante, Chiama al  3277574006

Articolo  scritto  da

font-firma

Shanti om, quarto chakra massaggi pordenone

 

I suggerimenti di questo articolo vogliono essere dei consigli informativi. Se la tua situazione è persistente o cronica, consiglio di rivolgerti al proprio medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *